Benvenuto su WorldWildWeather

Scopri gli ultimi articoli: "Inflow & Outflow" e "I Downburst"

Condividi Informazioni
MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 
Cerca un evento
Contatori visite
 20 visitatori online
Tot. visite contenuti : 81402
Sostienici!
Ti piacciono gli articoli?
Allora clicca sul banner ed aiutaci ad ampliare il sito.

E' sicuro, garantito da WorldWildWeather Staff!


Partnership

meteolympus

Vuoi diventare partner di WorldWildWeather ed aggiungere il tuo banner all'elenco?

Contattaci e la proposta sarà presa in esame dallo Staff

Home Meteorologia & Climatologia Meteorologia La Terra vista dalla Spazio - Temporali e Tempeste ( 1° parte)
Meteorologia & Climatologia - Meteorologia

Il database di immagini della Nasa Space Shuttle Earth Observations Photography rappresenta un tesoro Internazionale. Attraverso questo archivio si possono osservare alcune delle caratteristiche e dei processi più interessanti della Terra, incluse le fotografie delle città più importanti del Mondo scattate dagli astronauti durante le loro missioni. Il database completo , caratterizzato da un motore di ricerca ricchissimo di opzioni e costituito da circa 982.436 immagini , si può consultare a questo indirizzo  http://eol.jsc.nasa.gov/sseop/clickmap/.

EARTH  FROM  SPACE  -  TEMPORALI  E  TEMPESTE

In questo primo articolo vi proporrò alcune delle più interessanti fotografie che immortalano tempeste e temporali. Tutte le immagini possono essere visualizzate a dimensioni normali e ad alta risoluzione cliccandoci sopra. Fonte  http://eol.jsc.nasa.gov/sseop/EFS/.

novembre 2000

Novembre 2000 - Una massa di nubi è stata osservata e registrata dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS)  durante la spedizione 1. La fatografia è stata realizzata con una Electrical Still Camera (ESC) e a causa del sistema di comunicazione della Stazione ISS ancora in fase di costruzione risulta essere a bassa risoluzione . I tre astronauti che hanno preso parte a questa spedizione sono rispettivamente Sergei Krikalev, ingegnere di volo, William Shepherd, comandante della missione,  e Yuri Gidzenko, comandante Suyoz.

 

 


Bolivia

Lake Poopó, Bolivia January 1990 - Il lago Poopò è un lago salmastro situato sull'Altopiano Sud-Occidentale della Bolivia. Il principale affluente del lago è il fiume Desaguadero, che scorre in modo intermittente  dal lago Titicaca verso Sud-Est.  Nella foto è visibile un pennacchio di sedimenti che entra nel  lago da Nord-Ovest e una singola cellula temporalesca in prossimità del litorale Nord-Orientale.

 


Collapsed Thunderstorm

Collapsed Thunderstorm, Oceano Pacifico Meridionale Gennaio 1990 - Questa fotografia mostra ciò che è rimasto di una tempesta collassata nell'Oceano Pacifico Meridionale, a Nord-Ovest dell'Isola di Pasqua e a Nord-Est dell'Isola di Henderson. L'arco circondato dalle nubi segna il bordo dell'ondata di aria fredda che si è sviluppata quando la tempesta è collassata.

 


Monsoonal Thunderstorms

Temporali monsonici, Bangladesh e India Luglio 1985 -  Questa fotografia è stata scatta da sopra le montagne orientali dell' Himalaya, guardando verso Sud-Est attraverso la piana alluvionale del fiume Brahmaputra e la regione del Khasi Hills ( coperta dalle nubi) nella Baia del Bengala. Si può osservare chiaramente il cluster di un violento temporale monsonico presentte sopra la regione del Khasi Hills (al centro della foto).  Sono visibili una varietà di fenomeni meteorologici, come overshooting thunderstorm, towers, squall lines, e aree di probabile high-speed downdrafts or microbursts. Appena a Nord della regione colpita dal temporale si può osservare il fiume Brahmaputraa in fase alluvionale.

 


 Thunderstorms

Thunderstorms Upper Gulf Coast, Texas Giugno 1991 - Una serie di temporali di notevole dimensioni sono visibili sopra la Upper Gulf Coast del Texas, vicino alla baia di Galveston. Si possono anche osservare tra le nubi,vicino al centro dell'immagine,   il lago Anahuac (marrone chiaro) e la parte superiore di Trinity Bay.

 


Typhoon Yuri

Tifone Yuri, Oceano Pacifico Novembre 1991 -  Questa spettacolare fotografia mostra l'occhio del supertifone Yuri, nella parte Occidentale dell'Oceano Pacifico ad Ovest delle Isole Marianne settentrionali. La parete dell'occhio scende quasi fino alla superficie del mare, una distanza di quasi 140000 metri. In questo caso l'occhio è completemente riempito dalle nubi, ma in moltri altri eventi simili è visibile la superficie del mare attraverso l'occhio. In questa fotografia il tifone ha raggiunto la sua massima intensità, con venti fino a 270 km/h e raffiche a 320 Km/h. In seguito la tempesta si è diretta  verso Ovest in direzione delle Filippine, per poi improvvisamente dirigersi verso Nord-Est evitando di colpire la terraferma.

 


Supercell Thunderstorms

Supercell Thunderstorms, Canada Settembre 1994 - Possiamo osservare  il cluster di un grande supercella temporalesca, situata vicino al confine tra Manitoba e Ontario, Canada, e del Minnesota,Usa. In Nord America le supercelle temporalesche si possono sviluppare per lo più nelle Grandi Pianure degli Stati Uniti e nel Canada Meridionale, dove masse di aria tropicale calda e umida proveniente dal Golfo del Messico si scontrano con masse di aria fredda proveniente dall'Artico Canadese.

 


 Collapsed Thunderstorm

Collapsed Thunderstorm, Oceano Pacifico Ottobre 1994 - E' visibile l'estesa aria circolare di una tempesta recentemente collassata, localizzata appena a Nord dell'Equatore vicino all'isola ed agli atolli degli Stati Federati della Micronesia.

 


sharp ari

Fotografia scattata dagli astronauti a bordo dello Space Shuttle il 17 Giugno 2002. Questa tempesta si è sviluppata nel tardo pomeriggio sulla Cina Orientale.

 


brazil

Thunderstorms sopra il Brasile, Febbraio 1984 - Questa foto, scattata da un astronauta a bordo dello Space Shuttle, mostra una serie di temporali localizzati vicino al fiume Parana, nel Sud del Brasile. In queste zone del Brasile a cause delle temperature molto alte e dell'elevatissima umidità i  temporali di grandi dimensioni sono all'ordine del giorno.  Sono ben visibili  un certo numero di overshooting tops e di nubi ad incudine (anvil clouds). Tempeste di questa grandezza sono in grado di apportare notevolissime quantità di pioggia in un breve periodo causando inondazioni.

 


Squall Lines

Squall Line, Oceano Atlantico Giugno 1985 - Una serie di temporali, o squall line, è visibile in questa foto scattata sopra l'Oceano Atlantico a Sud-Est di Bermuda.  Il passaggio della squall line segna il ricambio di aria umida e calda con aria più fredda e secca. In queste zone, questo tipo di temporali possono essere molto intensi raggiungendo un altezza di 12/13000 metri, come si vede nella foto. Mentre queste tempeste non costituiscono nessuna minaccia per la terraferma, esse richiamano un grandissimo interesse dal punto di vista marino, in quanto sono in grado di generare fortissime raffiche di vento, piogge torrenziali  e trombe d'aria.

 


uragano helena

Hurricane Elena, Golfo del Messico Settembre 1985 - L'uragano Elena con venti superiori a 177 Km/h è stato fotografato nel Golfo del Messico il 1 Settembre 1985. L'uragano ha colpito nel suo percorso Gulfport, Mississippi.

 


Frontal System and Thunderstorms

Sistema frontale e temporali, Florida Aprile 1984 - Questa foto mostra una linea di temporali convettivi assocciata con il passaggio di un fronte freddo sopra la Florida. La struttura a forma di V delle nuvole è normalmente associata ai fronti freddi che attraversano il Golfo del Messico e la Florida nel tardo inverno e all'inizio della primavera, dando origine a violenti temporali e tornado. Alcune di queste tempeste si è stimato possano raggiungere altezzze superiori a 12000 metri.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna