Benvenuto su WorldWildWeather

Scopri gli ultimi articoli: "Inflow & Outflow" e "I Downburst"

Condividi Informazioni
MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 
Cerca un evento
Contatori visite
 1 visitatore online
Tot. visite contenuti : 54355
Sostienici!
Ti piacciono gli articoli?
Allora clicca sul banner ed aiutaci ad ampliare il sito.

E' sicuro, garantito da WorldWildWeather Staff!


Partnership

meteolympus

Vuoi diventare partner di WorldWildWeather ed aggiungere il tuo banner all'elenco?

Contattaci e la proposta sarà presa in esame dallo Staff

Home Stormchaser Estero I Tornado più rilevanti in Russia, dal 1815 al 1998
Stormchaser - Estero

21 Giugno 1815



Un tornado F2 colpì le odierne Dobrinsky e Usman nella regione di Lipetsk il 21 giugno 1815, nel pomeriggio.

"Nel pomeriggio, dopo un lungo periodo asciutto sono apparse all'orizzonte a Occidente, nubi scure, che sono state accompagnate da un tornado devastante. Lungo il suo cammino ha strappato gli alberi, rovesciato i camini in mattoni, divelto i tetti di lamiera”.




 

6 Novembre 1841


Nel 1841 un altro terribile tornado ha colpito di nuovo la stessa regione. Un testimone oculare ha riferito: "Il 6 novembre , dalle 7 di sera è salito il vento da sud-ovest, accompagnato da neve e pioggia, e via via è aumentato, tramutandosi alle 11:00 circa nella tempesta perfetta. La sua forza fu così grande che alla maggior parte delle case furono strappati i tetti di lamiera e molte delle case furono danneggiate. Alcuni edifici fatiscenti e le recinzioni in legno andarono completamente distrutti. Non ci sono stati morti in seguito al disastro”.




 


6 Giugno 1849


Il
6 giugno 1849 durante una terribile tempesta nella regione di Lipetsk furono distrutti numerosi edifici e si creò un “grande spazio nella foresta”, in seguito alla caduta di numerosi alberi.


fgfgd






28 Luglio 1903


Il 28 Luglio 1903 un Tornado di categoria F4 distrusse più di 70 fattorie a Braklhov e più di 80 case in altri 2 villaggi vicini. Le case furono completamente rase al suolo.


edfe


Dalla mappa NCAR disponibile si può presumere che il contrasto tra una LP, con associato probabile calo dei GPT e delle temperature sull'Europa Centrale, con l'HP centrato sul NW della Russia Europea, abbia favorito l'insorgere di temporali violenti, che hanno dato poi luogo a quest'evento:


ssss





16 Giugno 1904


Il temporale che ha causato il disastro ha avuto origine nella regione di Tula. In seguito ha viaggiato verso nord, passando attraverso la periferia est di Mosca nella regione di Jaroslavl. Il Tornado ebbe origine proprio nei pressi della periferia di Mosca e distrusse gli insediamenti extraurbani e Lefortovo, uno dei quartieri di Mosca.

Il tornado è passato circa 18 km a Ovest della città di Sukhanovo, attraversando i villaggi di Kapotnya, dove 200 case sono state distrutte, Chagino, in cui andarono distrutte 65 abitazioni su 67 presenti e Khokhlovka. Liublino e Karacharovo andarono completamente distrutte.

Il tornado ha colpito la città vera e propria a partire dal quartiere di Lefortovo alle 16:40 circa, distruggendo il cantiere del trasporto merci della ferrovia Kursk, in seguito ha letteralmente raso al suolo un parco a Lefortovo (Annenhof Forest ) . E 'passato attraverso i casermoni di Lefortovo, strappando i tetti dagli edifici in muratura, è passato poi nel quartiere Basmanny, nel parco Sokolniki e quindi ha lasciato la città. Apparentemente il Tornado ha perso d'intensità durante il tragitto in quanto l'area densamente popolata di Basmanny presentava danni di gran lunga inferiori del quartiere di Lefortovo. Il tornado è stato avvistato da migliaia di persone, che si trovavano a Mosca quel giorno.



gdggr


"Trombe d'aria, grandine di grandi dimensioni e forti temporali sono scoppiati su Mosca, e soprattutto la sua periferia orientale, il 16 giugno [...] In alcune zone, è caduta grandine come uova. Un sacco di vetri delle finestre sono andati in frantumi, molti tetti di lamiera sono stati divelti. Molte persone sono rimaste ferite e anche uccise. Il Tornado ha colpito Lefortovo, Sokolniki, Rogozhskaya Gate, Karacharovo, Pererva e altre aree. Il tornado ha strappato tetti, abbattuto pali del telegrafo e sradicare alberi secolari [...] tali disastri non li ricordano neppure le persone più anziane. Il tornado ha ucciso 9 persone- Altre 93 persone sono rimaste ferite."


Il Tornado visto da Pererva:


ffff


Danni a Lefortovo e Annenhof Forest :


ffffd


Danni a Poslannikovo:


fsffe


"Il 16 giugno alle 6 circa si è abbattuta su Mosca una terribile tempesta con tuoni e grandine. All'orizzonte, verso sud-est, vi era una enorme nuvola nera e rosso fuoco con bordi grigi. Si muoveva con grande velocità in avanti. Il temporale, in città, fu accompagnato da tuoni, sradicò alberi secolari, rovesciò grandi ceppi di strade e blocchi di muri, strappò i tetti delle case e fece roteare attraverso l'aria grossi detriti, come se fossero foglie o fili d'erba. I pali del telegrafo furono abbattuti e interi edifici andarono distrutti.

Lefortovo: Nella tempesta un certo numero di edifici è andato distrutto e persone e animali sono stati feriti o uccisi. Allo stesso modo, il grande Parco Annenhof'sche ha registrato una forte distruzione - gli alberi e le recinzioni sono distrutti e sparsi attorno. Il tornado ha colpito una stazione di Polizia e l'ha sollevata in aria. Nel quartiere nord-est di Mosca il Tornado ha causato una devastazione ancora più grande. A Sud ha raso al suolo il villaggio di Chagino, simile sorte è toccata a Kopotnya, Gravoronovo e Zapino. tetti e case sono stati sollevati e gettati lontano di molte iarde. Anche la ferrovia Taininskaya-Mytishtshi Jaroslavl'er è stata colpita. La fabbrica di Mytishtshi presentava pesanti danni. Il camino della grande fabbrica è crollato e ha sepolto sotto le macerie due vagoni. Gli abitanti delle case presso la ferrovia Kursk in preda al panico sono fuggiti dalle loro case. Un pastore che alcune mucche furono sollevate in aria e in seguito si schiantarono al suolo. Ad un passaggio a livello, la casa del custode è stata sollevata con il custode all'interno e dopo un volo di 40 metri, il pavimento si è rotto. Il controllore ha subito soltanto lesioni lievi. [...]"

Dalla mappa NCAR disponibile si può presumere l'avvento di una LP, con associato probabile calo dei GPT e delle temperature, dalla Scandinavia verso l'Europa Centro-Orientale, in contrasto con l'HP , che, poche ore prima della genesi tornadica, estendeva i suoi massimi pressori fino alla regione di Mosca, abbia favorito l'insorgere di temporali violenti, che hanno dato poi luogo a quest'evento:


fsfef


frfg




 

8 Maggio 1909


Alle 16 e 10 sul villaggio Mishkino si è abbattuta una nera spirale vorticosa, che ha invaso la parte meridionale del villaggio, rompendo, distorcendo e devastando tutto lungo il suo percorso. E' stato strappato il tetto e portato via a grande distanza a case e negozi, due o tre alberi, nonostante fossero massicci, sono stati abbattuti. La forza del vento era tale che ha strappato i tetti di lamiera [...] Un treno merci è stato fermato dalla forza del vento e trascinato a una distanza considerevole.


dgrg




 

14 Febbraio 1914


Nel febbraio del 1914 la Calmucchia è stata colpita da un forte tornado (F2). La torre cam p a naria e la cupola principale sono andate distrutte. Nella primavera del 1915 la chiesa è stato ricostruito al costo di 4.000 rubli.


fdhh


Un tornado particolarmente violento nel mese di Febbraio è quasi un unicum per la Russia, tuttavia la latitudine medio-bassa della Calmucchia e la mappa NCAR disponibile rendono alquanto plausibile l'evento. Infatti, si può presumere che il campo pressorio centrato sulle medie latitudini venga scalfito da aria più fredda in discesa da N. Tuttavia, il giorno del mese è piuttosto incerto, quindi non vi è la certezza completa delle possibili cause bariche.


fsffff





 

27 Luglio 1935


Un Tornado di categoria F2 ha colpito la Regione di Ufa alle 12:00 circa. La durata del fenomeno si attesta attorno ai 30 minuti, la lunghezza del percorso è pari a 25 km circa, con una larghezza media del path di 600 mt e larghezza massima pari a 1000 mt.

ufa


Dalla mappa NCAR disponibile si può presumere l'avvento di una LP, con associato probabile calo dei GPT e delle temperature, dalla Scandinavia verso l'Europa Nord-Orientale e in particolar modo il NW della Russia abbia favorito, a causa del contrasto termico e del calo dei GPT, l'insorgere di temporali violenti, che hanno dato poi luogo a quest'evento:


grgrrrr




 

3 Luglio 1974


Nella città di Gorky (oggi Nizhny Novgorod) nel 1974 alle 16:15 circa, un Tornado di categoria F3 ha strappato alcuni alberi e rovesciato alcune automobili. Inoltre ha gettato nel Volga una gru dal peso di 240 tonnellate. Il tornado inoltre ha distrutto il tetto del Palazzetto dello Sport del quartiere Prioksky. E' stata registrata una raffica di 48 m/s (173 km/h) prima che gli strumenti di rilevazione venissero messi fuori uso. Il fenomeno ha avuto una durata di 6 minuti e il path è risultato avere una lunghezza di 9 km e una larghezza media di 200 mt (larghezza massima pari a 300 mt).

2 persone sono rimaste uccise.


nizny


E 'stato qualcosa di terribile. Il tornado è passato a due chilometri da casa nostra. La casa vibrava per il vento. Dopo un periodo di sospensione in aria caddero a terra numerosi detriti: carta, piccoli rami, fogli di lamiera ondulata. Il giorno dopo, andai a guardare gli effetti del tornado.
Molte case lungo il percorso del Tornado presentavano vetri rotti, tetti scoperchiati e recinzioni demolite. Il Palazzo dello Sport fu pesantemente colpito. Una gru di 250t fu gettata nel Volga. 2 furono i morti a causa dell'evento.“

Grazie ai plot NOAA disponibili si può risalire ad alcuni importanti parametri presenti quel giorno nella zona di Nizhny Novgorod.


A 500 hpa si generò un calo di GPT e temperature, dovuto a una discesa fredda molto incisiva sull'Europa Orientale, su tutta la Russia Europea. In questo caso la zona si trovava sull'estermo bordo Orientale della discesa fredda, con l'HP e GPT più alti a Est. La discesa fredda, inevitabilmente, influenzò anche le temperature a 850 hpa, che fuorno in calo da N a S e da W a E. La zona si trovava lungo il bordo tra l'aria più fredda in arrivo da Ovest e l'aria più calda presente precedentemente e ristagnante a Est.


fefefg



gdgrgg

Il Jet Stream a 300 hpa si presentava molto intenso in questa zona con valori di 35 m/s (126 km/h) e proprio in questa zona era presente un Jet Streak in quota. Questi 2 fattori favorivano la nascita di temporali ad asse obliquo e quindi anche di supercelle.


dfd


Inoltre, la colonna d'aria sopra la regione si presentava molto umida, come testimonia il PW medio giornaliero superiore a 35:



fefffff




 



9 Giugno 1984


Nel pomeriggio del 9 Giugno 1984 si è abbattuto l'Outbreak Tornadico più intenso e disastroso di sempre per quanto riguarda la Russia.

I Tornado registrati furono 8, di cui 1 F0, 1 F1, 3 F2, 1 F3, 1 F4 e 1 F5. I morti furono circa 400 e i feriti 213, anche se la mancanza di informazioni ufficiali precise non permette di dare un dato definitivo. Furono numerose le aree interessate dai tornado.


84


Verso le 13:09 a Mosca un Tornado ha attraversato l'aeroporto Sheretmetjevo che ha causato solo la distruzione della foresta che circonda l'aeroporto stesso.

Il più forte tornado, tuttavia, si è abbattuto sulla zona di Ivanovo alle 13.05 circa (circa 300 km a NE di Mosca). La lunghezza del path si aggira sui 130 km mentre la larghezza del path media è pari a 450 mt, con punte di 800 mt. Il tornado in tutto ha avuto una durata di 120 minuti circa, con una velocità media di spostamento, quindi, di 65 km/h. Tuttavia, non è chiaro se il Tornado sia rimasto sempre al suolo o abbia conosciuto ripetuti touch down con altrettante “risalite”.

La supercella che ha originato il tornado ha anche provocato una grandinata eccezionale, con chicchi anche di 15 cm di diametro e più di 1 kg di peso ciascuno. Stime indirette hanno ricostruito una velocità del vento non inferiore ai 100 m/s (360 km/h) e la classificazione ufficiale di ESWD (European Severe Weather Database) parla giustamente di Tornado F5/T10.

Il tornado ha avuto origine circa 15 km a sud di Ivanovo, poi si è mosso attraverso la periferia occidentale ddella stessa città.

In una striscia di circa 500 m di larghezza, il tornado ha strappato i tetti delle case, distrutti gli alberi e distrutto le linee elettriche. Le case in legno sono state distrutte. Sono stati rovesciati vagoni con carichi pesanti, rovesciate le automobili, gli autobus e molti altri oggetti sono stati sollevati. La persistenza del fenomeno è stata in qualsiasi luogo nell'ordine di 1-2 minuti. Poi ha invaso i boschi e fracassato lungo il suo percorso alberi alti da 1 a 3 metri.

Dopo un'ora, il tornado è stato rilevato 60 km a nordest di Ivanovo nella zona di Lunevo, sulle sponde del Volga, dove era ancora particolarmente intenso: qui il danno più eclatante riguarda un serbatoio di acqua di 50 tonnellate, scagliato a 200 metri di distanza. Dopo aver attraversato il Volga il tornado si indebolì, continuando la sua corsa verso nord fino ad esaurirsi.

Lungo i 130 km di percorso il tornado fece 95 vittime ferendo più di altre 130 persone. 1180 case furono completamente livellate al suolo e molte edifici ben costruiti furono completamente distrutti, avvalorando la classificazione come tornado di categoria F5.

Fu probabilmente la medesima supercella a generare un ulteriore tornado nel distretto di Kostroma, che, effettivamente, si trova a NE di Ivanovo e di Lunevo e oltre il Volga, quindi perfettamente in linea con la direzione SSW-NNE della cella. Dopo i già citati 130 km circa di path, dunque, il tornado si dissolse, salvo poi presumibilmente ridiscendere al suolo dopo alcune decine di km e causare distruzione per altri 30 km circa. A conferma di questa ipotesi sono stati rilevati dei danni a Obnorskoye, circa 80 km a Nord di Lunevo.

Questo secondo tornado, infatti, sradicò e scagliò a notevole distanza diversi alberi, rovesciò una gru di 350 tonnellate, distrusse alcuni ponti e danneggiò gravemente varie altre strutture, tanto che la classificazione è di Tornado F4 con possibilità che possa avere raggiunto anche ila categoria F5.

Altri 2 intensi tornado sono state osservati anche in due luoghi della regione di Jaroslavl. Probabilmente i 2 tornado sono stati generati dalla stessa supercella, in tempi diversi, oppure sono frutto di 2 segnalazioni del medesimo Tornado, l'ennesimo di lunga durata e con lungo path. Infatti il tornado nella regione di Yaroslavl' ebbe origine nella zona 30 km a sud-ovest di Rostov e si spostò verso nord-est fino ad arrivare nei pressi della zona a ovest di Danilov.


- Immagini satellitari relative 9 Giugno 1984 -

12:30 ora locale, genesi delle prime supercelle a SW di Ivanovo:


1


14:30 ora locale, le supercelle si avvicinano all'area di Ivanovo, ormai la genesi del tornado è prossima:


2


15:30 ora locale, la supercella che ha generato il tornado ha ormai superato la città di Ivanovo, il tornado ora continua nel suo percorso, verso NNE:


3


Immagini (le uniche che è stato possibile reperire) dei danni dovuti al tornado a Ivanovo:


sdfd


fdfr


Dai plot NOAA si evince come il 9 Giugno 1984 una poderosa discesa fredda abbia investito l'Europa Centro Orientale. La regione di Mosca veniva a trovarsi, quindi, sul bordo Orientale della discesa in una zona di contrasto tra i GPT e le temperature minori (Ovest) e i GPT e le temperature maggiori (Est).


fsdfff



ddddddddddddddd


Inoltre il Jet Stream a 300 hpa era prossimo ai 30 m/s (108 km/h), altro elementoestremamente favorevole, oltre al calo di GPT e al contrasto termico, alla genesi di temporali violenti.



ffffffffffffdddddddd


Il PW, invece, non si presentava particolarmente elevato, ma comunque adatto allo sviluppo di celle temporalesche.


fspw




 

15 Giugno 1987


Un terribile tornado colpì la zona di Usman, molte case vennero scoperchiate il 15 Giugno 1987. Il tornado fu classificato come F2.


fgfgd


Una goccia fredda in quota in discesa da N ha portato un calo dei GPT e delle temperature a 500 hpa e delle temperature a 850 hpa, con una situazione, quindi, favorevole allo sviluppo di sistemi temporaleschi. Tuttavia non si registra una particolare presenza del Jet Stream.


ddddfef


efffasfdc



 


Luglio 1988


Nel Luglio del 1988 presso Pavlovskaya si è abbattuto un tornado di categoria F3, preceduto da una forte grandinata con i chicchi grandi come uova, che ha distrutto i raccolti e rotto le tegole dei tetti. Successivamente il tornado inflisse i danni maggiori, distruggendo completamente 500 abitazioni con una larghezza massima del path fino a 1 km.


fffffffffgggggggggggggg





24 Luglio 1991


Un tornado, il 24 Luglio 1991, colpì Aksubayevo causando la morte di 4 persone, scoperchiando numerosi edifici e distruggendo 1700 ettrari di terreno agricolo. I danni si aggirarono attorno ai 1.900.000 rubli.


gggggggdddddddddddddf


Una discesa di aria più fredda da NW verso SE interessò quel giorno anche la zona di Aksubayevo. Questa discesa comportò un calo dei GPT e dei contrasti termici accesi in quota, sentrambi elementi favorevoli a un deciso sviluppo di sistemi temporaleschi.


dddddddddddddfffffff


dffffffffaaaaaaaaa


Inoltre, la colonna d'aria si presentava piuttosto umida, con un PW medio giornaliero compreso tra 35 e 40:


ffffffffffeeeeee


Infine, un moderato Jet Stream a 300 hpa, pari a 25 m/s (90 km/h) fu probabilmente decisivo per la genesi supercellulare e tornadica:



dffffffe





29 Agosto 1993


In 4 insediamenti vicino a Priyutnoye nella regione della Calmucchia un tornado F2 ha scoperchiato numerose case e distrutto le linee elettriche. Nessuna persona è rimasta ferita, ma i danni sono ingenti: si stima siano pari a 1,5 miliardi di rubli, per tutta la Regione.


kalm


Una discesa di aria più fredda da Nord ha interessato anche la Calmucchia, generando un notevole contrasto termico e un calo di GPT in quota.



disc



fe3fr


Inoltre il Jet Stream in quota era piuttosto elevato, con valori pari a 35-37 m/s (126-133 km/h).


lol


Infine, la colonna presentava un PW, seppur non con valori molto elevati, favorevole allo sviluppo di sistemi temporaleschi (valori tra 25 e 27). In sostanza le condizioni erano del tutto favorevoli alla genesi di temporali violenti.



ffeeeeeeee





7 Luglio 1994


A Kochki nella regione di Novosibirsk, a seguito di un Tornado F2, 7 case sono state scoperchiate, i vetri delle case sono andati in frantumi e le linee sono state gravemente danneggiate. La grandine ha inoltre causato danni alla vegetazione.


fergrt


Una notevole discesa fredda interessò le regioni più a Ovest rispetto a Novosibirsk, con un forte calo di GPT e di temperature in quota che scesero anche di 8-10° sotto la media del periodo. Novosibirsk si trovava sul bordo Orientale di questa discesa fredda, nella zona spartiacque tra temperature nella media o leggermente sopramedia (Est) e temperature fortemente sottomedia (Ovest). Di conseguenza i contrasti termici furono marcati.


ffffffffffffff



fefde


Il PW, invece, presentava valori non troppo elevati (25-27) e la zona non era nel punto di massima intensità del Jet Stream a 300 hpa (17 m/s).


efded



fdejf






27 Luglio 1994


Un tornado F3 a Chany nella regione di Novosibirsk , il 27 Luglio 1994, distrusse una fabbrica, causò seri danni alle case, alberi secolari vennero sradicati e trattori e altri veicoli agricoli vennero scagliati a grande distanza. Inoltre, il tornado distrusse le linee elettriche e danneggiò gli impianti del gas.


ffffffffffeeeeeeee


Una poderosa ondata fredda, con temperature sottomedia a 850 hpa anche di 6-8° interessò le regioni più a Ovest rispetto alla regione di Novosibirsk. Tuttavia, la stessa regione venne comunque interessata in modo deciso dal calo di GPT e temperature in quota.


fsfe




fefrf


Il Jet Stream in quota non era particolarmente intenso (15 m/s soltanto), mentre la colonna d'aria era molto umida, come testimonia il PW superiore a 30.



p



fefef





 

21 Giugno 1995


A Dubënki, in Mordovia, un tornado F2 recò gravi danni alle abitazioni scoperchiandole, causandone la rottura dei vetri e danneggiando anche i muri esterni.


fffffedqwwdfe


Un'ondata di freddo interessò gran parte della Russia Europea e dei Balcani, mentre la regione della Mordovia venne a trovarsi sul bordo Orientale della discesa fredda, conoscendo, tuttavia, allo stesso modo un calo rilevante di GPT e temperature in quota.


ferfrg



fefefr5


Questo calo di GPT e temperature, unito a un Jet Stream molto intenso pari a 30 m/s (108 km/h) e a una colonna d'aria piuttosto umida (PW a 30-35) favorì senza ombra di dubbio la genesi di fenomeni temporaleschi rilevanti.


fefrf



fefrg





 

28 Giugno 1996


A Insar nella regione della Mordovia un Tornado F3 distrusse numerose case, rovesciò attrezzature agricole e danneggiò 850 ettari di terreno. Ci furono 1 morto e 11 feriti , a seguito dell'evento. Il tornado ebbe un path molto lungo, tanto che colpì 4 “contee”.


fefewf


Una discesa di aria più fredda interessò gran parte dell'Europa Centro-Orientale, mentre la regione della Mordovia si trovava a essere lo spartiacque tra la discesa d'aria fredda stessa e l'HP con associate temperature più miti e GPT più alti. Furono quindi inevitabili i contrasti termici.


crggt


vrfrv


I contrasti termici associati al Jet Stream molto intenso (superiore ai 30 m/s - 108 km/h) e al PW alto (tra 33 e 35) favorirono la genesi di violenti temporali.


vrgfrgg


rfgg





 

10 Luglio 1997


Nella zona di Kumagorsk della regione di Stavropol numerose case vennero gravemente danneggiate e molti alberi sradicati da un tornado F2. Il tornado con l'associata grandinata distrusse 60 ettari di terreno, causando danni per 32.000.000 di rubli e mettendo in ginocchio l'intera area agricola. Inoltre una fonte giornalistica riporta che durante l'evento furono ferite almeno 80 persone, con la possibilità che il numero reale arrivi a superare le 200 unità ("L'ospedale locale può dare assistenza a 80 persone. Il giorno in cui il tornado devastò quest'area, il 10 Luglio 1997, il numero dei pazienti era 3 volte maggiore...").


srav


Aria più fredda in quota interessava quel giorno le regioni a latitudini più alte, tuttavia la regione di Stavropol non venne coinvolta in maniera veramente significativa, anche se vi furono contrasti termici e un abbassamento di GPT.


fdf



frefr


I valori veramente notevoli per la regione furono quelli relativi al PW e al Jet Stream a 300 hpa. Il PW, infatti, raggiunse picchi superiori a 35, mentre il Jet Stream raggiunse valori di picco notevolissimi, pari e superiori a 45 m/s (162 km/h). Inoltre è ben evidente la presenza di un'area di Jet Streak.


ffdge



refrf






21 Luglio 1998


Nella regione di Leningrado un tornado F2 arrecò danni per 1,5 km causando la distruzione del tetto di 22 edifici residenziali e causando gravi danni alle linee elettriche. Nonostante sia stata coinvolta un'area residenziale, fortunatamente, non ci furono morti.


ddddddfwfwff


La regione di S. Pietroburgo venne interessata da un rilevante calo di temperature e GPT. Inoltre gli alti valori del Jet Stream a 300 hpa, nell'ordine dei 30 m/s, anche in presenza di un PW non particolarmente elevato (22-24) contribuirono in modo decisivo alla genesi di fenomeni violenti.


f


f

f


f




 

Bibliografia & Sitografia:


http://www.nkj.ru/archive/articles/10426/

http://www.stormtrack.org/forum/showthread.php?t=15253

http://www.meteocenter.net/meteolib/tornado1984.htm

http://en.wikipedia.org/wiki/1984_Yaroslavl_tornado

http://en.wikipedia.org/wiki/1904_Moscow_tornado

http://www.essl.org/ESWD/

http://www.blagovest-elista.ru/index.php?option=com_content&task=view&id=6&Itemid=3

http://nashural.ru/UrBibl/Prichudi_Prirodi/smerchi.htm

http://www.wetterzentrale.de/topkarten/fsslpeur.html

http://www.wetterzentrale.de/topkarten/fsreaeur.html

http://www.esrl.noaa.gov/psd/data/composites/day/

http://www.meteociel.fr/modeles/archives/archives.php

http://nsc.1september.ru/articlef.php?ID=200403506

http://data.oceaninfo.ru/applications/disaster/index.jsp

http://www.stapravda.ru/2004/06/04/2004-06-04-05.shtml

http://www.kommersant.ru/doc.aspx?DocsID=58072

http://info-rm.com/2007/05/14/news_arch4587.html


List of Tornadoes in the Soviet Union by A.I. SNITKOVSKY,published in "Meteorologija i Gidrologija" (1987, No 9) [fonte indiretta]

"Coburger Zeitung", 30.07.1903 (giornale)

“Moscow News“ (giornale)

“Niva” 29/06/1904 (giornale)

STAVROPO'LE PRAVDA, 20.09.2003 (giornale) [fonte indiretta]


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna