Benvenuto su WorldWildWeather

Scopri gli ultimi articoli: "Inflow & Outflow" e "I Downburst"

Condividi Informazioni
MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 
Cerca un evento
Contatori visite
 15 visitatori online
Tot. visite contenuti : 81399
Sostienici!
Ti piacciono gli articoli?
Allora clicca sul banner ed aiutaci ad ampliare il sito.

E' sicuro, garantito da WorldWildWeather Staff!


Partnership

meteolympus

Vuoi diventare partner di WorldWildWeather ed aggiungere il tuo banner all'elenco?

Contattaci e la proposta sarà presa in esame dallo Staff

Stormchaser - Estero

Tra il 5 e il 9 Agosto 2002, nei pressi della città portuale Russa di Novorossiysk, situata sulle rive del Mar Nero, si è verificata una serie di eventi violenti che ha pochi eguali nel recente passato Europeo. La zona di Novorossiysk è un luogo di villeggiatura piuttosto frequentato, specie nel mese di Agosto, e proprio nelle zone di villeggiatura esterne alla città, in special modo nei pressi di Shirokaya Balka, si sono rilevati i maggiori danni e il maggior numero di vittime.

ddd

Una serie di temporali violenti ha causato piogge torrenziali, che hanno provocato l'esondazione di un fiume, mentre 3 Tornado, provenienti dal mare, si sono abbattuti sulla costa, il più intenso dei quali ha provocato danni per 3 km nell'entroterra. Tuttavia, i danni dovuti al landfall delle 3 Waterspout sono risultati marginali, anche se la vista dei Tornado ha suscitato ulteriore terrore nella popolazione presente in zona.

 

tt

In realtà, i maggiori danni sono stati causati dalle piogge torrenziali, che hanno provocato l'esondazione di un fiume: la zona è stata sommersa da 2/2,5 metri d'acqua e fango che hanno travolto tutto quanto incontrato lungo il loro cammino: 30 automobili e 2 autobus sono stati trascinati in mare dal flusso di acqua e fango, nella sola zona di Shirokaya Balka. La stessa zona risulta essere la più colpita: 1.800 case sono state danneggiate e 379 case sono state completamente distrutte, causando danni per 53.000.000 $. In totale 58 persone rimasero uccise, tra le quali anche 2 bambini.

 

In totale, per la prima metà di Agosto, nella zona costiera Russa del Mar Nero, vi furono danni per 385.000.000 $, 12.000 case furono allagate e 30.000 persone furono evacuate. I morti furono, nel complesso, 167, tanto da far risultare questo alluvione uno dei più disastrosi degli ultimi decenni in Europa.

 

 

 
Stormchaser - Didattica

I cicloni nel Mar Mediterraneo sono un fenomeno abbastanza raro. Sono caratterizzati da un occhio privo di nubi dove si registra il minimo pressorio e soffiano venti molto forti. In genere sono molto simili a cicloni di origine tropicale, e oltre ad avere una struttura molto simile a quella dei TLC (tropical like ciclones – cicloni tipo tropicale)presentano un occhio sgombro da nubi al cui interno avvengono moti discendenti di aria calda.

I Venti generati dalla depressione possono superare i 135 km\h e sono presenti violente e abbondanti pioggie, molto simili a quelle che si avrebbero con un temporale molto forte, nel mediterraneo si sono verificati cicloni che contenevano al suo interno delle supercelle (cicloni su mesoscala), mentre nei cicloni tropicali è quasi impossibile trovare supercelle all’interno dei cicloni, a causa delle relazioni esistenti tra aria - acqua nei grandi mari aperti (oceani).

 

Il diametro massimo di un TLC mediterraneo registrato è stato di 400 km. In un unico caso è stato possibile verificare l’effettiva pressione del minimo barico ciclonico (16 gennaio 1995) in cui fu registrata una pressione di 975 hettopascal.

La geneso di un sistema tropicale attivo mediterraneo va ricercata nell’accumularsi di energia termica sopra il mare. Tale energia (calore Q) può trasformarsi rapidamente in energia meccanica e quindi in Energia cinetica (energia di movimento) e instaurare una serie di moti vorticosi nell’aria.

 

 

 

 

Il periodo dell’anno in cui si verificano principalmente questi fenomeni è l’estate, anche se alcuni TLC si sono avuti anche in inverno in condizioni molto particolari.